Consulenza fiscale: a cosa serve quella internazionale, chi ne ha bisogno

Consulenza fiscaleAl giorno d’oggi avere l’opportunità di essere seguiti nelle proprie scelte di un determinato rischio e valore è molto importante, perché evita la formazione di rischi e fa in modo che tutti i nostri sforzi siano veramente determinanti e vantaggiosi. Tutte le operazioni che svolgiamo nella vita, quelle che riguardano l’uso di denaro, devono essere effettuate infatti in modo correttamente pensato ed oculato, anche relativamente alle conseguenze che le nostre scelte possono determinare a lungo termine: per questo motivo, è veramente utile ed occorre avere per esempio una buona strategia per investire (nel caso in cui si debba impiegare del denaro da mettere a frutto, per esempio, attraverso i diamanti oppure attraverso l’azione di investire in immobili) in maniera da conoscere il da farsi, le regole e le conseguenze, a seconda del tipo di operazione che andremo a fare.

Consulenza fiscale internazionale: perché è necessaria e chi ne ha bisogno

Consulenza fiscale internazionaleCome detto, quindi, per tutte le operazioni che determinano un’uscita economica, è necessario fare riferimento ad un servizio di supporto ed assistenza da parte di persone veramente esperte e qualificate nel settore, in maniera da rischiare il meno possibile la perdita del capitale.

Questo vale in generale, per qualunque tipo di operazione economica in Italia (anche per quella che ci sembra più vantaggiosa e che si presenta come priva di rischi) sia per le operazioni che intendiamo fare all’estero, come ad esempio l’acquisto di case fuori dai confini territoriali, oppure la compravendita di azioni, o altro ancora.

In questo caso, è utile che la persona qualificata che contattiamo (oppure il team) sia esperta non solo dal punto di vista di leggi e regole in Italia, ma anche al di fuori dal nostro territorio.

Nello specifico, l’obiettivo di una figura incaricata in tal senso è quello di informarsi e quindi di accertare le modalità di interazione degli ordinamenti giuridici di diversi Paesi rispetto alla stessa situazione di reddito, in maniera da fare delle valutazioni non solo economiche, ma anche di tipo legale. Ecco perché la consulenza potrebbe essere anche di tipo legale, in maniera da poter conoscere anche da questo punto di vista le conseguenze delle proprie azioni.

Per esempio, dal punto di vista delle tassazioni, se si decide di avere una seconda casa in Italia (che possa anche essere usata eventualmente come casa vacanze oppure da investimento con affitto di lunga durata o locazione di breve periodo) le tasse possono essere più elevate rispetto ad avere una seconda casa all’estero. È bene conoscere quindi anche i vantaggi e le prospettive delle proprie azioni, così da essere sicuri di fare la scelta più giusta e adeguata anche da questo punto di vista).

Consulenza fiscale online

Consulenza fiscale onlinePossiamo ottenere supporto adeguato anche rivolgendoci ad un professionista o ad un team di figure esperte, professionali e qualificate, eventualmente anche in rete. Infatti, il fatto che un professionista operi su territorio fisico e che abbia un proprio studio in cui riceve, non toglie che le attività di supporto possano essere erogate anche online. In questo caso, il vantaggio è prima di tutto la flessibilità: puoi infatti chiedere consiglio e suggerimenti anche a persone che non operano nella tua città, ma che comunque ti sembrano più qualificate di altre del tuo territorio.

Flessibilità e velocità: in genere, anche i tempi di risposta sono molto promettenti, e questo è un dato da non sottovalutare, specialmente quando si ha bisogno di preventivi e risposte immediate.

Consulenza fiscale e consulenza tributaria: differenze

Differenze tra fiscale e tributariaMa quali sono le differenze che occorre fare tra l’attività di supporto in tema di fisco, e quello in tema di tasse e tributi? Molto spesso si tende a confondere le due cose, pensando che si tratti di due sinonimi. In realtà si tratta di una differenza di sostanza e non di forma, dal momento che l’una integra l’altra. Vediamo nello specifico di cosa si tratta:

1.      Attività di supporto economico

Può essere rivolta ad imprese, individui, società o imprenditori che intendono essere seguiti, passo dopo passo, nelle loro scelte economiche anche dal punto di vista della strutturazione dell’impresa al fine di migliorare i suoi guadagni o di soddisfare le sue esigenze varie;

2.      Attività di sostegno su tasse e contributi

Questa attività viene integrata nella precedente, in quanto tratta tutte le operazioni effettivamente burocratiche e le pratiche tributarie che devono essere affrontate annualmente. Si tratta quindi di una consulenza che può essere fatta anche a lungo termine per evitare che l’imprenditore si trovi impelagato in scadenze che non conosceva o ricordava, ma anche relative agli adempimenti per l’apertura della partita Iva, calcolo, liquidazione e invio dichiarazioni Iva. In generale, quindi, per tutta la parte pratica della questione, e non comprende quindi lo studio di strategie ed operazioni legate alla crescita dell’azienda.

condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin