Idee per aprire un attività, un negozio, nei vari settori

Idee per aprire un attivitàNon tutte le persone, al giorno d’oggi, hanno la fortuna di poter contare su uno stipendio fisso, su un lavoro da dipendente e quindi sulla prospettiva di una sicurezza economica a lungo termine. Questa insicurezza lavorativa, ed anche l’instabilità economica che ne consegue, rappresentano al giorno d’oggi uno dei motivi per cui alcune persone scelgono di investire in un’attività che possa dar loro soddisfazione anche nel lungo termine, aprendo un negozio o avviando un progetto imprenditoriale in proprio.

L’altro motivo è la passione verso l’indipendenza e l’autonomia: magari sin da piccoli si sognava di aprire un negozio di caramelle, e quindi questo sogno viene soddisfatto nel momento in cui si ha la possibilità di slegarsi dall’idea del lavoro dipendente per realizzare un proprio progetto che potrà ottenere il successo desiderato.

Non tutti, però, partono da un’idea ambiziosa e precisa. Come abbiamo detto, c’è anche chi non insegue il sogno di una vita ma vuole comunque avere l’opportunità di voltare pagina attraverso un progetto imprenditoriale nel quale investire con una certa sicurezza. In questo caso, è normale non avere le idee chiare ed è ancora più normale chiedersi quale potrebbe essere la migliore idea imprenditoriale, laddove per migliore intendiamo prima di tutto quella che può combattere al meglio la concorrenza, quella più innovativa e smart, e quindi anche con maggiori prospettive di guadagno. Vediamo insieme quali potrebbero essere le opportunità per migliorare la propria vita professionale.

Idee per aprire un negozio

Idee per aprire un negozioMettersi in proprio significa prima di tutto partire da un progetto ben preciso e studiato. In un certo senso, si tratta anche in questo caso di un investimento (sebbene non ci sia alcuna azione di borsa in mezzo) in quanto per aprire un negozio noi spendiamo dei soldi che investiamo inizialmente senza avere delle immediate prospettive di guadagno.

Sapere come agire, in cosa investire il proprio denaro, e come fare per velocizzare il più possibile il lancio del nostro progetto (e quindi anche l’ottenimento del successo) è fondamentale ancor di più in questo caso perché si deve sempre partire dall’analisi, dallo studio e dalla valutazione del caso per essere certi di non investire i nostri soldi nel modo sbagliato. Per fare un esempio che può essere banale ma sicuramente è esaustivo, se non si dispone di una interessante strategia per investire o se non si è seguiti da persone qualificate nella consulenza fiscale o in quella strategica, il rischio di fallimento può essere molto elevato.

E allora, se nel raggio di 5 km esistono già dieci librerie, ed il nostro progetto era proprio quello di avviare una libreria, sarebbe inutile essere l’undicesima della zona: in questo caso, occorre cambiare progetto oppure cambiare zona, in maniera da esser certi di far funzionare bene la nostra idea.

Ma a proposito di idee, quali potrebbero essere le migliori soluzioni in proposito? Vediamo qualche esempio per chi intende aprire un negozio.

1.      Aprire una lavanderia

Che si tratti di un servizio erogato in modo tradizionale oppure a gettoni (il più innovativo perché funziona quasi in automatico, con l’unica accortezza di dover controllare e fare la manutenzione delle macchine per il lavaggio e l’asciugatura) si tratta in ogni caso di un’idea di marketing che può sembrare obsoleta, ma che invece è molto promettente proprio perché in pochi pensano a questo progetto. Che ha il vantaggio di essere sempre molto ricercato, specialmente da parte di chi non si trova nella propria città oppure è fuori sede per lavoro, come militari, vigili del fuoco e forze dell’ordine in genere, oppure studenti e single.

2.      Aprire un negozio di caramelle

Anche se potrebbe sembrare un progetto di impresa poco redditizio perché troppo “infantile” e quindi non ricercato, in realtà i negozi che vendono solo caramelle sono veramente pochi sul territorio. Forse se ne possono trovare un po’ di più nelle grandi città (magari all’interno di qualche centro commerciale) ma si tratta comunque di un’idea veramente gratificante. D’altronde, a chi non piacciono le caramelle?

3.      Toelettatura per cani

Sempre più persone usufruiscono di questo servizio che prevede però l’uso di un locale adeguato ed abbastanza spazioso, sia per la toelettatura vera e propria (con l’acquisto anche di macchine professionali per il lavaggio e l’asciugatura) sia per ospitare gli animali in attesa che vengano ripresi dai loro proprietari.

Idee innovative per aprire un’attività

Idee innovative per aprire un'attivitàQuelle che abbiamo menzionato sono possibilità interessanti, a cui possiamo aggiungere le seguenti opportunità dettate dall’innovazione ed anche dall’uso della tecnologia in maniera sempre più massiccia.

1.      Aprire un negozio online

Puoi aprire un e-commerce di qualunque tipo, dal più semplice al più complesso, ottenendo la possibilità di sostenere costi molto più limitati e quindi garantendo a te stesso un introito pulito da affitti o noleggi, o dall’acquisto di macchine ed apparecchiature. Tieni però conto del fatto che, se non sei particolarmente avvezzo alla creazione di siti web o negozi online, dovresti fare riferimento a persone esperte e qualificate nel settore, che sappiano gestire la tua attività e fornirti i giusti consigli.

2.      Avviare un’agenzia di servizi

Se sei esperto e qualificato in un determinato settore, puoi unire le forze con qualcuno che ha esperienza in un altro settore ad esso collegato ed avviare un progetto di consulenza e supporto. Per esempio, consulenza fiscale e legale, finanziaria o immobiliare, sfruttando le competenze specifiche di ciascuno.

3.      Avviare un autolavaggio

Anche questa è un’attività relativamente nuova, anche perché sono sempre di più, al giorno d’oggi, le persone che non hanno molto tempo a disposizione e che per questo motivo decidono di sfruttare gli autolavaggio a gettoni, oppure le persone incaricate di lavare la loro auto. In ogni caso, ci sono dei vantaggi e dei contro: se scegli di aprire un autolavaggio automatico, non dovrai impiegare personale ma la spesa sarà proporzionata al numero di box; se scegli di aprire un autolavaggio tradizionale, invece, dovrai anche impiegare del personale.

Idee per aprire un’attività in città o centro rurale

in città o centro ruraleOvviamente, tutti i progetti di cui abbiamo parlato sono specifici per chi vive in città. Non si può definire uguale il bisogno di chi vive in un centro cittadino ad alta densità rispetto a chi vive in un piccolo centro: infatti, vivendo in una zona di campagna è molto difficile che si abbia successo con un negozio che vende pellicole per telefonini, o con un’agenzia di servizi.

In questo caso, l’idea veramente furba è quella di sfruttare nel modo migliore le potenzialità del luogo in cui ci si trova, senza cercare di forzare la mano su progetti che ovviamente non avrebbero successo: bisogna anche considerare, infatti, il tipo di pubblico a cui è rivolto il progetto imprenditoriale. Infatti, se la zona è rurale ed è abitata da un numero non elevato di persone, la cui età media è 70 anni, è chiaro che non si può pensare ad un’idea imprenditoriale troppo giovanile o ad elevato tasso tecnologico, perché non avrebbe alcuna speranza di successo. Possiamo però pensare a qualcosa per l’intrattenimento: per esempio una palestra per la terza età, oppure un centro di balli sociali o di gruppo.

Settore alimentare

Settore alimentareSicuramente è un ambito che non conosce fallimento, perché ci sarà sempre gente che va a fare la spesa o che si reca al ristorante o in pizzeria. Tutto sta, però, nella grandezza del nostro progetto in relazione con il suo potenziale pubblico: aprire un supermercato può essere utile, se nel raggio di pochi km non ce ne sono già altri, e se magari si fa questa scelta in un piccolo centro dove si trovano solo piccole botteghe.

Settore agricolo

Settore agricoloAnche questo ambito può essere un’ottima prospettiva di guadagno, specialmente in una fase storica in cui c’è un rinnovato interesse nei confronti del cibo semplice e biologico. Per esempio, aprire una piccola azienda di produzione di miele, di marmellate biologiche, di prodotti caseari, può essere veramente la chiave per il successo.

Settore riparazioni

Se hai un interesse nel settore delle riparazioni, sappi che al giorno d’oggi sono sempre di più le persone che, per i motivi più disparati, scelgono di far aggiustare gli elettrodomestici rotti anziché acquistarne di nuovi. Quindi, questa potrebbe essere la scelta giusta se ci sai fare, non solo dal punto di vista tecnico, ma anche sotto il profilo dell’onestà, della trasparenza nei prezzi e della gentilezza.

Settore dei servizi e della cura alla persona

Infine, anche questo ambito al giorno d’oggi rappresenta un valore aggiunto per chi decide di lanciare un proprio progetto imprenditoriale: sempre più persone, anche di sesso maschile, sono interessate a curare il loro aspetto fisico, attraverso cure o trattamenti ai capelli, al corpo, al viso, oppure con coccole dal parrucchiere o con massaggi.

condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin