Investire in cryptovalute: perché e come farlo, consigli e rischi

Investire in cryptovaluteMolto spesso, al giorno d’oggi, si parla di cosiddetti investimenti alternativi a quelli classici (come ad esempio quelli in diamanti ed in startup), che vengono visti come un’effettiva opportunità di guadagno. Ma è veramente così oppure si tratta di specchietti per allodole? A cosa bisogna prestare attenzione per evitare rischi?

Siamo consapevoli che, quotidianamente, ci sono moltissime persone che effettuano i loro investimenti in monete virtuali ottenendo anche un certo successo. Questo spinge molte altre persone a chiedersi quanto, effettivamente, possa essere vantaggioso e se non si stiano perdendo delle occasioni importanti oppure se si stiano evitando dei problemi o dei rischi per il proprio capitale.

Al giorno d’oggi, il fatto di andare incontro a problemi dovuti alla crisi economica e finanziaria comporta una maggior facilità di cadere in trappole varie, ed effettivamente questo è un aspetto che non deve essere sottovalutato: ogni tipo di investimento che si vuol fare deve essere sempre ponderato, proprio per evitare di incorrere in rischi di ogni tipo. Inoltre, il fatto che le monete virtuali siano tantissime, comporta anche un po’ di ansia e preoccupazione perché definisce quanto possa essere difficile conoscerle tutte e potersi quindi anche fidare. Alcune di esse sono veramente diverse dalle altre, ed è proprio su queste che bisogna puntare la propria attenzione.

Perché investire in cryptovalute

Perché investire in cryptovaluteQuali sono i motivi per cui conviene impiegare il proprio denaro in queste monete virtuali? Il fatto di sentir parlare spesso di questo aspetto relativo ai guadagni comporta chiaramente la necessità di soffermarsi proprio sull’importanza di informarsi per capire bene quali possano essere i vantaggi legati a questo genere di attività che oggi come oggi sempre più persone svolgono. Ancora sono davvero poche le persone che conoscono davvero il funzionamento delle valute virtuali, e se da un lato la scarsa pubblicizzazione di queste ultime può rappresentare un freno per l’aumento della liquidità di mercato, dall’altro lato significa che vi sono ancora oggi delle opportunità di trading molto importanti potendo limitare fortemente la concorrenza.

C’è anche da dire che uno dei motivi principali per cui ancora queste operazioni faticano a decollare è dovuto al fatto che sin da quando si è iniziato a parlare, ad esempio, di blockchain, non è stato dato il giusto risalto ai vantaggi che ciò avrebbe comportato e, inoltre, si è stati spesso portati a pensare che questi sistemi sarebbero presto scomparsi (e che quindi ogni investimento sarebbe stato inutile nonché pericoloso). I dati, però, affermano che queste previsioni erano sbagliate, ed oggi possiamo ancora constatare come questo mercato sia davvero molto riconosciuto (con guadagni per molti tra coloro che sanno effettuare le operazioni di investimento).

Il guadagno in un contesto che ancora non è stato perfettamente sdoganato (con tutto ciò che ne consegue positivamente parlando) è il motivo principale per cui possiamo rispondere alla domanda “perché effettuare operazioni che possono apparire rischiose’”. È chiaro che attenzione e buon senso devono essere sempre alla base di tutte le operazioni di messa a frutto del proprio denaro, senza farsi prendere troppo la mano.

Come investire e dove conservarle

Come investire e dove conservarleMa in che modo si può far fruttare il proprio denaro seguendo il mondo delle valute virtuali e come esse devono essere mantenute?

Per iniziare e quindi per procedere con l’acquisto o la vendita delle migliori monete digitali occorre considerare alcune importanti alternative come gli exchanges e i broker online. Informarsi nel modo corretto mette al riparo da rischi che possono essere veramente pericolosi; pertanto, bisogna capire prima di tutto se sia il caso di puntare ad acquistare direttamente le monete, oppure se procedere con i cosiddetti contratti per differenza. È comunque importante che i costi di commissione siano bassi.

Per quanto riguarda la gestione, è necessario ricordare che esistono i cosiddetti wallet (meglio chiamati portafogli) che altro non sono che dei software progettati proprio per effettuare tutte le operazioni virtuali che riguardano gli investimenti, come ad esempio memorizzare le chiavi, inviare e ricevere denaro digitare, effettuare operazione di monitoraggio saldo, e molto altro ancora. È necessario ricordare che è importantissimo avere un portafogli per tenere al sicuro la propria moneta virtuale.

A tal proposito bisogna saper distinguere tra portafogli caldi o portafogli freddi (detti anche hot wallet o cold wallet).

–          Hot wallet

Nel primo caso, si parla di portafogli connessi ad Internet, che possono essere consultati ovunque e che in qualsiasi momento sono disponibili. Si tratta in sostanza di veri e propri software mobile, che includono ad esempio i programmi cloud online e gli exchange.

–          Cold wallet

Questo tipo di portafogli, invece, non è connesso ad Internet, e quindi non può essere consultati in ogni momento, ma puoi comunque ricevere fondi in qualunque momento, e memorizzarli offline. Si tratta quindi veri  propri hardware, come possono essere USB, dispositivi di archiviazione offline oppure oggetti che possono essere spostati fisicamente.

Queste informazioni, seppur sommarie, portano ovviamente a chiedersi se convenga principalmente utilizzare portafogli freddi o caldi, e quindi voler ottenere delle informazioni sugli effettivi vantaggi di utilizzo dell’uno o dell’altro tipo. È però davvero molto importante sapere che, sebbene con qualche piccola differenza, in genere la gran parte di chi investe il proprio denaro in modo virtuale utilizza entrambe le tipologie, con la preferenza verso i cold wallet per la conservazione a lungo termine, e per gli hot wallet per il trading frequente.

Chi può investire in cryptovalute

Chi puòÈ molto semplice rispondere a questa domanda: infatti, non ci sono dei limiti effettivi per chi decide di mettere a frutto il proprio denaro, sebbene queste operazioni vengano fatte in modo responsabile e seguendo sempre il buon senso. Farsi prendere dalla dipendenza è un po’ come diventare dipendenti dal gioco: il rischio è di perdere tutti i propri soldi in investimenti che alla lunga si rivelano pericolosi. Tuttavia, è comunque importante avere una prima infarinatura prima di effettuare qualunque tipo di operazione, e magarsi farsi guidare ottenendo il supporto di persone esperte e qualificate nel settore.

Consigli sui migliori broker e app

Consigli sui migliori broker e appUna strada interessante per quel che riguarda broker di trading online consiglia l’uso di strumenti finanziari chiamati contratti per differenza: in questo caso, l’azione di investimento si associa per lo più all’andamento di prezzo ed al trend positivo o negativo su cui si effettua l’apertura dell’ordine di compravendita. Poiché tutto questo non comporta solo pregi ma anche difetti (per esempio, non poter acquistare in maniera diretta la moneta) è veramente fondamentale conoscere  almeno in parte il mercato.

Attraverso gli exchanges

Attraverso gli exchangesQuesto metodo consente di scegliere la piattaforma su cui si devono effettuare le operazioni e gli scambi in moneta reale o con altre monete virtuali. Nel primo caso si tratta di principali valute di scambio usate, come ad esempio Dollaro oppure Euro; nel secondo caso, invece, si fa riferimento alla più importante moneta virtuale. Prima degli investimenti è necessario registrarsi online e inviare i propri documenti personali.

Tra quelli più usati ricordiamo Binance e Coinbase: sono sicuramente i più noti non solo nel nostro paese, ma anche altrove, e quelli che presentano i più bassi costi di commissione e la maggior qualità dei servizi.

Come usare il trading online in CFDs

Come usare il trading online in CFDsIn questo caso è invece necessario iscriversi direttamente su un broker, tenendo sempre presente che la regolamentazione è sempre necessaria da parte di addetti organi di controllo relativo all’accesso ed all’uso delle piattaforme.

Anche in questo caso si procede con contratti per differenza, e non con l’acquisto diretto, con il beneficio importante di operare anche in caso di effettiva volatilità e di trend negativi.

Rischi

RischiCome tutte le operazioni di tipo economico, anche queste non sono esenti da problemi o da possibili svantaggi. Farsi aiutare può essere un punto di partenza veramente fondamentale per evitare di perdere il proprio denaro, ricordando che facendo il giusto investimento e facendosi seguire sempre dal buon senso si possono ottenere delle opportunità che vanno sicuramente oltre i rischi.

Scopri di più anche sui nostri servizi di assistenza per questo genere di prodotti.

condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin