Strategia per investire: caratteristiche e metodi

Strategia per investireAvere dei soldi da parte, al giorno d’oggi, rappresenta da un lato un cuscinetto morbido sul quale poter atterrare senza timori nel caso di problemi finanziari improvvisi o di spese importanti come spese mediche, universitarie, o altro. Dall’altro lato, però, può rappresentare anche un rischio, specialmente se i soldi non sono utilizzati nel modo giusto e non vengono pertanto fatti fruttare nel tempo. È quindi veramente molto importante sapere cosa fare dei propri soldi messi da parte, in maniera da ottenere da essi il miglior rendimento possibile nel tempo, e preferibilmente quindi anche senza troppi rischi.

Sapere in che modo agire significa prima di tutto capire quale tra le soluzioni adottare, tra le tante oggi disponibili.

Quale strategia migliore per investire: caratteristiche di investimento

Quale strategia migliore per investire caratteristicheCome abbiamo già ampiamente anticipato, esistono oggi come oggi molti metodi che consentono di mettere a frutto i propri soldi in maniera anche piuttosto ottimale. Ma quali sono le caratteristiche dei migliori metodi messi a punto per far fruttare il proprio denaro? E come si fa a scegliere il migliore?

Prima di tutto occorre ricordare che non esiste una tipologia di investimento che sia la migliore in assoluto, in modo universale e conclamato. Questo perché esistono diversi metodi che oggi possiamo mettere in atto per far funzionare al meglio la nostra situazione economica personale, ma nello stesso tempo alcuni di essi possono essere più adatti ad alcune tipologie di persone, mentre altri più indicati in altre situazioni.

Questa doverosa premessa ci fa comprendere molto bene quanto sia effettivamente necessario, al giorno d’oggi più che mai, saper fare la scelta giusta “perdendo” (se così si può dire, e le virgolette in questo caso sono d’obbligo proprio per questo motivo) del tempo in valutazioni ed analisi. Il tempo che ci sembra perso, infatti, è in realtà un modo per ottenere un guadagno il più possibile sicuro, perché attraverso l’uso del tempo che spendiamo per conoscere le strategie di investimento, e capire quale sia la migliore, abbiamo già metà del lavoro fatto. Inoltre, molto utile è a questo proposito farsi aiutare da persone esperte e qualificate in consulenza fiscale, come una società di consulenza aziendale, per esempio, composta da figure che operano nel settore da anni e che sanno quali siano i metodi migliori per far decollare un’azienda. Se, per  esempio, uno dei metodi di messa a frutto del denaro presi in considerazione è quello dell’acquisto dei diamanti, è molto utile fare riferimento a chi conosce bene quel dato settore e come opera il mercato per capire in che modo rendere veramente interessante il suo investimento.

Va da sé, quindi, che il modo migliore per far fruttare il proprio denaro consiste prima di ogni cosa nel pianificare un programma adeguato, partendo prima di tutto dalle proprie esigenze e tenendo bene in mente i propri obiettivi, ma anche cercando di non fare il passo più lungo della gamba, o puntando troppo in alto. È importante sempre considerare anche i rischi che siamo disposti a correre. Pertanto, per iniziare, è utile cercare di far fruttare una cifra adeguata e non necessariamente troppo alta, in maniera anche da capire se il metodo intrapreso è quello giusto.

Vediamo quindi quali sono le più innovative ed interessanti tipologie di progetto economico volto a far fruttare al meglio un capitale iniziale.

1.      Acquisto di diamanti, oro e argento

Essi vengono acquistati e poi conservati per essere rivenduti al momento giusto; pare che questa sia una scelta molto comune, specialmente perché le pietre preziose o comunque gli oggetti di valore come l’oro sono un bene che non conosce perdite o che non è soggetto ad inflazione, anche quando tutto il resto lo è.

2.      Acquisto di case

Un altro metodo è quello di acquistare case che verranno poi ristrutturate e rivendute, o che verranno affittate (a lungo o a breve termine, e quindi eventualmente anche utilizzate come case vacanza). Anche in questo caso si parla di ottime prospettive di guadagno, ma è bene conoscere in modo chiaro e dettagliato anche gli eventuali svantaggi di questa soluzione: è utile leggere, a questo proposito, la nostra guida su come investire in immobili.

3.      Le cryptovalute

Anche in questo caso si tratta di un metodo relativamente nuovo e dettato dai cambiamenti tecnologici a cui anche la finanza è stata sottoposta. Il nostro articolo su come investire in cryptovalute può essere molto utile per capirne il funzionamento, anche se a grandi linee.

Strategia per investire in azioni

Strategia per investire in azioniLo strumento che possiamo considerare maggiormente idoneo ad una messa a frutto del denaro per mezzo delle azioni è il cosiddetto “contratto per differenza”, che ha lo specifico vantaggio di consentire un investimento sia al rialzo che al ribasso, estendendo così di gran lunga l’azione del trader.

Bisogna comunque ricordare che le tecniche più migliori (ed anche quelle più utilizzate) sono le seguenti:

·         Scalping

È una tecnica molto intelligente, che basa il suo profilo sulla velocità con cui il trader deve agire acquistando e vendendo velocemente gli asset, con lo scopo di ottimizzare i profitti (che saranno così piccoli ma costanti). Il punto di svantaggio di questo metodo sta nel fatto che non tutti hanno la possibilità di essere così veloci, specialmente quando si è neofiti e non si conosce bene il settore; prendere velocemente delle decisioni di acquisto e vendita può infatti rappresentare anche un margine di rischio importante.

·         Growth investing

Si tratta di una tecnica che prevede la capacità di riconoscere la fase in cui una società si trova ad avere un valore di gran lunga superiore rispetto a quello di mercato. Pertanto, è proprio in quel dato momento (che solo una persona con una certa esperienza può essere in grado di riconoscere) che si può agire con lo scopo di ottenere il miglior profitto possibile da questa operazione. Una società si può trovare in questa fase quando sta per lanciare un’innovazione o un bene atteso da tanto tempo.

·         Value investing

Al contrario, qui si cerca di riconoscere il momento in cui una società si trova nella sua fase più bassa, e quindi ad avere un valore di gran lunga inferiore a quello di mercato ed è quindi sottovalutata dal punto di vista del suo patrimonio. Anche in questo caso occorre non essere propriamente neofiti, perché solo così si avranno buone prospettive per analizzare al meglio la situazione ed agire nel migliore dei modi.

Metodi per diversificare: strategie tradizionali e migliori

Metodi per diversificare tradizionali e miglioriIn linea di massima, però, un consiglio che può risultare veramente utile è quello di diversificare. Questo vale sia se si dispone di un budget elevato, sia se si ha un budget più basso che comunque si desidera utilizzare per un progetto di crescita personale ed economica. Inoltre, anche se sei un vero esperto del settore, potrebbe essere molto utile evitare di investire in un solo progetto, perché il rischio è sempre dietro l’angolo. La diversificazione consente di avere sempre da parte un gruzzoletto, da poter utilizzare poi per progetti futuri, e permette così anche di cadere sempre sul morbido.

Utile può essere, a questo proposito, conoscere tutte le varie metodologie che possono essere messe in atto, tra le più tradizionali (come abbiamo detto, per esempio, le azioni oppure gli investimenti in diamanti e pietre preziose) e le più innovative (startup, immobiliare, cryptovalute) e scegliere quella o quelle più adatte in funzione della fase che si sta attraversando e della situazione in cui ci si trova.

condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin